Tre giorni sono perfetti per visitare tutta Firenze con calma, non essendo una grande città la si gira tranquillamente a piedi.

Città preferita, sia per le mie origini toscane, ma soprattutto per la sua bellezza. Conosciuta in tutto il mondo come la città d’arte per eccellenza è un museo a cielo aperto, mille cose da fare, scoprire e assaggiare eheh

Di seguito i posti da vedere assolutamente, la maggior parte super famosi e molto affollati da turisti, ma comunque da non perdere.
Piccolo consiglio: svegliatevi presto, all’alba, e andate a godervi i posti più belli senza la folla di persone. Noi lo facciamo sempre ovunque andiamo, è anche bellissimo godersi le prime ore del mattino.

Cattedrale di Santa Maria del Fiore + battistero

Immenso simbolo di Firenze, con la cupola di Brunelleschi e il campanile di Giotto, la si vede da ogni angolo della città. Vale la pena di farci almeno un giro intorno e un giro interno 😉

Palazzo Vecchio + piazza della Signoria

In piazza della Signoria si trova il David di Michelangelo, la statua che rappresenta l’ideale di bellezza maschile, la perfezione.

Ponte Vecchio

Probabilmente uno dei ponti più fotografati del mondo. Quello con le casette sui bordi e la strada pedonale al centro, presente? Quelle casette sono per la maggior parte antiche botteghe di artigiani gioiellieri e orologieri, con in bella mostra nelle piccole vetrine le loro opere.
Mille foto del ponte a qualsiasi orario, troppo bello, non abbiamo resistito ahah

Ponte Vecchio di Firenze con la luce del sole al tramonto. si specchia nel fiume
Ponte Vecchio di Firenze con la luce del sole all'alba. si specchia nel fiume
Palazzo Pitti

Risale alla metà del Quattrocento ed è stato chiamato casa da tre diverse dinastie reali, tra cui i Medici e i Savoia. Ora ospita quattro diversi musei: il Tesoro dei Granduchi, la Galleria Palatina e gli Appartamenti Reali, la Galleria d’Arte Moderna e il Museo della Moda e del Costume.

Galleria degli Uffizi

Si tratta di uno dei musei più famosi del mondo che ospita pitture e sculture dal Medioevo all’età Moderna. E anche se non siete grandi appassionati d’arte vale la pena rifarsi un po’ gli occhi con cotanta bellezza.

Corridoio Vasariano

Corridoio sopraelevato – praticamente “invisibile” per chi non sa della sua esistenza – che collega gli Uffizi a Palazzo Pitti, dall’altra parte del fiume. Veniva utilizzato per far passare reali e servitù da un palazzo all’altro velocemente e senza uscire all’aperto. Attualmente chiuso al pubblico per ristrutturazione dal 2016, dovrebbe riaprire nel 2021, quindi tutti pronti!

Piazzale Michelangelo

Piazzale situato sulla cima di una collina fuori dalla città. Da qui si gode di una vista 360° su Firenze. Raggiungibile sia a piedi che in pullman, noi ovviamente consigliamo la prima opzione, scelta sostenibile e che fa anche scoprire altri posticini carini, come per esempio il Giardino delle Rose.


Dove mangiare:

  • Mercato Centrale, con diverse bancarelle che offrono ognuna la sua specialità, l’unica pecca è che c’è davvero tanta gente e anche trovare posto diventa una gara ahah
  • La Ménagère, per il brunch o anche una normale colazione. Locale molto particolare, arredamenti pazzeschi, molto romantici, con al suo interno un negozio di fiori. Molto carino il menu fatto a mo’ di giornale.
  • Obseqvivm, vineria, posto perfetto per l’aperitivo: un bel bicchiere di Chianti Classico e il loro tagliere formaggi/salumi.
Ingresso bar Obseqvivm a Firenze dove bere vino toscano, rosso, bianco o rosè
  • Rifrullo, per la colazione. Hanno le brioche al pistacchio eheh
  • Vivoli gelateria. PRO-VA-TE-LA assolutamente perché è il gelato più buono del pianeta. Particolarità loro: per servire il gelato hanno solo le coppette e non i coni.
  • Osteria la Spada, pasta pazzesca! Io ho provato i Pici all’aglione, pasta tipica toscana che somiglia agli spaghetti, con sugo all’aglione che si da il caso essere aglio, ma gigante ahah

Da notare che tutte le opinioni sono sincere, in quanto non siamo pagati per fare questi post, anzi, i proprietari di ristoranti, bar, eccetera, non sanno neanche di essere stati citati qua eheh

Fateci sapere cosa ne pensate di Firenze e se vi abbiamo fatto venire voglia di andarci/tornarci.