Le nostre “vacanze” on the road sono diverse dal normale, sono dei viaggi nella natura, alla ricerca del contatto con essa e di paesaggi mozzafiato; senza visitare città e senza infilarsi nella folla dei turisti di Agosto. Della Spagna sud-orientale infatti, abbiamo esplorato solo la costa e di seguito vi mostriamo i nostri posti preferiti con tanto di coordinate per trovarli in fretta.
Spiagge preferite, posticini carini, dove dormire da nord a sud, dove mangiare e cosa assaggiare..

spiagge preferite:

Cala Pelosa e tutte le calette del parco naturale di Cap de Creus in Costa Brava, Cala El Charco, Playa de El Carnaje a Cabo de Gata, Punta Paloma, Tarifa.

Parco naturale Cap de Creus
Punta Paloma
Playa de El Carnaje
Cala el Charco
Spiaggia di Tarifa piena di kyte

posticini carini:

Ergo vari paesini carini dove siamo capitati per caso: La Vila Joiosa, Rodalquilar, Cancelada

Rodalquilar
Cancelada
Rodalquilar
Cancelada
La Vila Joiosa

dove dormire da nord a sud:

Mappa dei posti dove dormire

1) Cala Pelosa, nella penisola di Cap de Creus in Costa Brava. Questa caletta is trova all’interno di un parco naturale con molte altre calette più o meno turistiche. Ci siamo talmente innamorati di questo posto che abbiamo deciso di restarci due notti > 42.24985, 3.24387


2) Sant Miquel d’Olèrdola, fuori da Barcellona, a un’oretta di distanza circa. Spiazzo vicino a un piccolo cimitero con una bella vista sulle colline, eravamo gli unici ed è stata una notte molto tranquilla > 41.317181, 1.719998


3) a Platja Eucaliptus, una striscia di sabbia sul mare nella provincia di Tarragona > 40.6347495, 0.7476661


4) Cala El Charco, noi ci siamo piazzati sul promontorio a strapiombo sul mare, ma si può arrivare fin giù alla spiaggia. Vista pazzesca, tramonto mozzafiato e tanti van/camper a creare un’atmosfera di super relax > 38.490466, -0.281049


5) Playa El Corral, sempre all’interno del Parco Naturale Cibo de Data, qua si dorme vicinissimo alla spiaggia, noi ci siamo beccati un bel po’ di vento però > 36.96216, -1.89959


6) Parco Naturale Cabo de Gata, a 10 minuti a piedi da Playa de El Carnaje, purtroppo non ci si può arrivare in macchina perché la strada è messa parecchio male e neanche per Dex era il massimo; però dalla zona di parcheggio c’è comunque una bella vista su mare e colline > 36.842232, -2.015757


7) Nerja, parcheggio sulla strada principale ma nascosto dietro la cima di una collina, dal parcheggio si scende direttamente alla spiaggia dove l’acqua davvero azzurra. Tramonti e albe esagerati e molti van/camperisti con cui condividerli > 36.749170, -3.805619


8) nella pineta di Punta Paloma dove il telefono non prende e passa gente a cavallo 🙂 solo per 4×4 e mezzi di piccole dimensioni perché arrivare al punto è un po’ complicato. Si deve entrare anche nella ex zona militare, si può tranquillamente infatti all’interno ci sono anche un bar e un ristorante. All’esterno della zona militare ci sono tanti parcheggi, però la Guardia Civil passa praticamente tutte le mattine, quindi vi consigliamo la nostra zona in pineta che è appunto isolata e super tranquilla > 36.0680248, -5.7277732


dove mangiare:

Unico ristorante dove abbiamo mangiato eheh Restaurante La Caverna, Los Ventorrillos.


da assaggiare:

Salsa ali y oli (o Aioli) salsa all’aglio e altri ingredienti da spalmare su fette di pane. Paella, la nostra preferita è quella di pesce. Papas Arrieras patate con salsa all’aglio, gamberetti, sughettino, prezzemolo e non so che altro.

Salsa ali y oli con pane
Paella (Restaurante la Caverna)
Papas arrieras

Potrebbe interessarti: